Condividere i ricordi della propria vacanza sul web

Le vacanze estive stanno lentamente giungendo a conclusione. Mentre le spiagge gradualmente tornano a essere deserte gli uffici prendono vita. In questo periodo di transizione, quando l’abbronzatura continua a colorare il nostro corpo e le immagini delle vacanze sono vive nel nostro cuore quasi in modo automatico la nostra mente ci riporta indietro, di ore, giorni o settimane per riportarci a quei momenti di relax che abbiamo vissuto.

L’orizzonte azzurro di Boipeba

Il caos, lo stress e la confusione della vita normale ci appaiono estranei e lontani, quasi ingiustificabili in quei momenti. Per questo motivo è bene lasciare un segno di quello che si è fatto, visto, sentito, assaggiato, dei volti e delle storie che si sono incontrate.

Aver avuto con me l’Iphone 4 mi ha permesso di fermare momenti in scatti fotografici, di seguire movimenti e suoni grazie alle registrazioni video e audio. Ancore digitali per ormeggiare i ricordi e condividere lo sguardo e l’udito. Perché quando i posti che visiti sono totalmente diversi da ciò che vivi nel quotidiano e se l’immagine che ti sei costruito dei luoghi, attraverso i media, altro non è che un’inutile preconcetto tutto diventa più sfuggente.

Bahia, stato dalla più forte impronta africana in termini di cultura e usanze di tutto Brasile, mi ha accolto e rapito per quindici giorni.

Reconcavo bahiano

Reconcavo bahiano

Come fare a condividere la disponibilità di Loris e di Maria (e le sue ottime torte), il cullare dell’amaca, il canto degli uccelli la mattina presto, i colori e gli odori del mercato, Xangi (il cane da spiaggia che ci ha adottato a Boipeba), la cucina e l’umanità di Massimo, il sorriso e le mani di Furinga, i granchi gialli, la canoa tra le mangrovie, la gentilezza dei bahiani, l’acqua cristallina di un turchese abbagliante, la moqueca, la musica reggae sempre presente in ogni posto, la caipirinha, le percussioni, le lunghe passeggiate sulla spiaggia, la luna e le stelle come mai viste prima?

Un’impresa quasi impossibile se non fosse per i tanti supporti informatici che oggi sono a disposizione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...