#opSOCN: Anonymous contro le compagnie petrolifere in Nigeria

Inquinamento su delta del Niger

Inquinamento su delta del Niger

Anonymus ha recentemente pubblicato un nuovo file pastebin che contiene le informazioni sulla nuova operazione #opSOCN (Operation Stop Oil Companies Nigeria). L’operazione prevede un attacco alle compagnie compagnie petrolifere in Nigeria attraverso il sistema DDoS. Nel comunicato si fanno i nomi delle compagnie petrolifere che saranno coinvolte specificando i siti web che subiranno l’attacco.

I siti sono:

  1. http://www.shell.com/
  2. http://www.eni.com/
  3. http://www.agip.com/
  4. http://www.texaco.com/
  5. http://www.total.com/
  6. http://www.chevron.com/
  7. http://www.willbros.com/Home-298.html

Ma a subire un attacco da parte del gruppo degli hacker saranno anche alcuni siti del governo nigeriano:

  1. http://www.fmf.gov.ng/
  2. http://nigeria.gov.ng/
  3. http://www.budgetoffice.gov.ng/
  4. http://www.mfa.gov.ng/
  5. http://www.ncc.gov.ng/
  6. http://www.fmh.gov.ng/
  7. http://www.nipc.gov.ng/
  8. https://www.customs.gov.ng/
  9. https://www.trade.gov.ng/
  10. http://www.npf.gov.ng/
  11. http://www.nepc.gov.ng/

Come di consueto nel messaggio sono presenti anche le motivazioni di questa campagna e delle informazioni per meglio comprendere la situazione attuale in Nigeria.

Inquinamento su delta del Niger

Inquinamento su delta del Niger

“In questa bellissima terra è presente una minaccia perenne: le compagnie petrolifere… stanno distruggendo la natura, inquinando i fiumi e il mare, rendendo l’aria irrespirabile … senza rispetto dei diritti umani. Questo è un allarme: le aziende possono aumentare la loro produzione di petrolio e sarà un problema per l’intera Niger.

I nigeriani sono stanchi di questi abusi. Per loro è impossibile pescare nei fiumi e nel mare, è impossibile coltivare la terra, è impossibile vivere una vita naturale.

La salute di almeno 10 comunità Ogoni è seriamente minacciata dato che sono a contatto con acqua potabile contaminata da alti livelli di idrocarburi.

In una comunità, a Nisisioken Ogale, nella parte occidentale di Ogoniland, le famiglie bevono acqua contaminata da benzene, un noto cancerogeno, in quantità 900 volte superiori alle linee indicate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Il sito si trova vicino a una società Nigerian National Petroleum Pipeline.

Le compagnie petrolifere che sfruttano Niger sono: Eni, Total, Royal Dutch Shell, Agip, Texaco, Chevron e Willbros Group.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...